AUTORI

Paolo Barbieri

Paolo Barbieri ha realizzato innumerevoli copertine per autori quali Michael Crichton, Ursula Le Guin, George R. R. Martin, Terry Brooks, Marion Zimmer Bradley, Wilbur Smith e tanti altri.
Paolo ha al suo attivo le copertine dei romanzi fantasy di Licia Troisi pubblicati da Mondadori e le copertine delle due serie Panini Comics ispirate al Mondo Emerso.
Per Mondadori, ha realizzato vari libri illustrati: Favole degli Dei (2011), l’Inferno di Dante (2012), l’Apocalisse (2013), Fiabe Immortali (2014), Draghi e altri Animali (2017).
Dal 2015 Barbieri ha iniziato la collaborazione con la casa editrice Lo Scarabeo, con cui ha realizzato i Tarocchi e i libri illustrati Zodiac (2016), Fantasy Cats (2017) e Unicorns (2018).

Loputyn

Jessica Cioffi vive e lavora a Brescia. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Bergamo, ma si dedica al disegno e all’illustrazione da autodidatta. Nel 2015 pubblica il suo primo fumetto “Cotton Tales”, e successivamente un artbook che raccoglie le sue illustrazioni, entrambi editi da Shockdom. Partecipa con i suoi lavori a diversi eventi nell’ambiente della moda Lolita.
Nel 2018 Shockdom ha pubblicato “Sol”, il suo nuovo libro di illustrazioni.

Giovanni Timpano

Giovanni Timpano (Paola, 08/01/1979) è un disegnatore di fumetti e lavora prevalentemente per il mercato americano.
Muove i suoi primi passi nel settore disegnando per la Moonstone Books le avventure di personaggi come The Phantom (L’Uomo Mascherato in Italia), The Spider, Airboy e Captain Action e la miniserie Grimm Fairy Tales presents: The Library per la Zenescope.
Negli anni più recenti ha realizzato lunghe sequenze di numeri tra serie regolari, miniserie e speciali sui personaggi pulp della Dynamite: The Shadow, Lone Ranger, Green Hornet, Doc Savage, The Avenger, ecc.
G.I.Joe per la IDW, Hellblazer per BOOM e Cyberforce per la Image sono altre delle serie su cui ha lavorato.
Dopo aver terminato la mini evento The Shadow / Batman, attualmente è a lavoro sulla sua serie Eclipse, co-creata insieme a Zack Kaplan per la Image Comics e come copertinista regolare di Baionetta per la Edizioni Inkiostro.
Vive e lavora a Pisa.

Giancarlo Olivares

Lavora come disegnatore professionista dal 1991. Con un gruppo di colleghi ha creato le serie Fullmoon Project (1991 Eden editore) e Hammer (1994 Star comics). In quegli anni lavora anche per Lazarus Ledd (Star Comics). Nel 1996 ha iniziato a collaborare con Sergio Bonelli Editore disegnando diversi personaggi (Nathan Never, Legs Weaver, Dragonero, Orfani…). Ha collaborato anche con Editions Soleil (2012 L’or des Fous), Edizioni S.Paolo/Marvel (2006/07 Next 02 – Spider-man) e Disney (2004 Kyllion).
He has worked as comic artist since 1991. With a group of colleagues he created the series Fullmoon Project (1991 Eden) and Hammer (1994 Star comics). In those years he also worked for Lazarus Ledd (Star Comics). In 1996 he started collaborating with Sergio Bonelli Editore, drawing several characters (Nathan Never, Legs Weaver, Dragonero, Orfani …). He has also collaborated with Editions Soleil (2012 L’or des Fous) S.Paolo Editions/Marvel (2006/07 Next 02 – Spider-man) and Disney (2004 Kyllion).

Yuniiho

Fidalma Conte, conosciuta anche come Yuniiho, nasce ad Avellino nel Luglio del 97.
Fin da piccolissima ha sempre amato disegnare manga, e questo amore è scoppiato quando, in seconda liceo, compra la sua prima tavola grafica e scopre il mondo del disegno digitale. Spinta dalla voglia di condividere la propria arte al mondo intero, quattro anni fa crea il suo account Instagram, con il quale raggiunge i cuori di tantissime persone, che tutt’ora la seguono.
Ha pubblicato nel 2017 il suo primo manga ”Amalia Maidream Cafè” e il suo Artbook ”Feeling Blue” edito da Mangasenpai, e attualmente studia allo IUDAV per lavorare anche nel mondo dei videogiochi.

Stefano Landini

Nato a Sassuolo nel 1977, Stefano Landini esordisce come grafico e designer di moda. Appassionato di fumetti, decide di convertire la sua passione in un mestiere. Comincia a lavorare come professionista sulle pagine Lanciostory e Skorpio per Eura Editrice, collaborando anche con Roberto Recchioni in John Doe, Detective Dante e Ammazzatine, ripubblicato per NPE Editore. Realizza poi La banda della Magliana per Becco Giallo.
Negli stessi anni inizia a lavorare anche con le maggiori case editrici statunitensi Marvel e Dc Comics e insieme a Giuseppe Camuncoli come Finisher su Heralds of Galactus, Jonah Hex, Hellblazer, 52.
Dal 2014 lavora per la Sergio Bonelli Editore sulla collana “Le Storie”, e nel 2016 ha realizzato per Disney un volume di illustrazioni su Star Wars. Ha inoltre pubblicato con Mondadori il suo volume di Kriminal.
Attualmente è impegnato su Dylan Dog color fest, lavora a un progetto insieme a Cristophe Bec per la Glènat e continua la propria collaborazione con Marvel Studios. Ha da poco realizzato la nuova espansione per il famoso gioco di carte Bang della DV Giochi.
Ha contribuito al rilancio di Daredevil disegnando il primo numero della nuova serie (legata al crossover Legacy).

Giuseppe Palumbo

Giuseppe Palumbo (Matera, 1964) è autore di fumetti dal 1986, anno in cui crea Ramarro, il primo supereroe masochista. Dalle riviste come Frigidaire, alla serie mainstream, Diabolik, ai graphic novel come “Escobar” prodotto da Dargaud, fino alle sperimentazioni con editori come Comma22 e Lavieri, Palumbo, sia autore completo che disegnatore puro, ha dimostrato che si può vivere anche senza andare mai in vacanza.

Unicorno Triste

Unicorno triste è un piccolo successo del web. Superati i 30 mila fan, le disavventure di questo un unicorno infelice sono state raccolte in due volumi “Il tragico libro di Unicorno triste” e “L’inutile secondo libro di Unicorno Triste”. Un concentrato di dolore, cinismo e disagio.

Daw

Davide Berardi, in arte Daw, comincia a disegnare fumetti comici fin dai tempi della scuola, senza però prendere in considerazione l’idea di farne una professione, fino a che le sue ambizioni di diventare un modello di bellezza di riferimento per tutto l’occidente vengono stroncate da un grave incidente: l’incontro con uno specchio. Apre un blog in cui di lamenta che la vita è ingiusta e, saltuariamente, pubblica le sue vignette che cominciano a riscuotere un buon successo nonostante la critica abbia da ridire sul fatto che, pur essendo digitali, riescono ad avere un forte odore. A questo punto Daw acceta umilmente di diventare miliardario pubblicando pubblicando la sua prima collana per la ProGlo Edizioni: nasce così il fumetto “A” come ignoranza.
Nonostante le numerose modelle nude che gli impediscono di lavorare bene, l’autore non abbandona il suo blog e continua a pubblicare vignette creando nuove serie di vignette e personaggi ricorrenti. Le numerose vignette Lov che hanno come tema l’amore vengono acquistate dal quotidiano sportivo italiano La Gazzetta dello Sport, e in seguito pubblicate sull’agenda Gazzenda, edita da RCS MediaGroup dal 2007 al 2013. Le stesse vignette hanno poi fatto la loro comparsa nel programma televisivo Loveline, ai tempi trasmesso da MTV Italia, con lui presente come ospite e principale motivo per cui non lo fanno più, ormai.

Dany Orizio

Dany Orizio, classe ’75, è da sempre attratto dal surreale e da tutto ciò che esce dai confini della normalità, quello che ama definire :il Fantastico.Il suo percorso di sperimentazione e ricerca di stile parte negli anni ‘90 con i graffiti e in 24 anni di carriera lo porta a cimentarsi con qualsiasi tecnica per la produzione di visual, dall’illustrazione, al gioco di ruolo, al fumetto, alla grafica, al design. Ha collaborato con ditte Internazionali come Blizzard, Disney, Wizards of the Coast, Upperdek, HeavyMetal, Soleil,Trinquétte, ImagineFX, PlayMagUsa, Spectrum, Saiwa, Mondadori, dVGiochi, Playpress, Hobby&Work, Wyrd, CosplaYou,Bionike, Bonelli.
Da 10 anni insegna alle Scuole Internazionali di Comics di Brescia e Torino. Tra i progetti personali ci sono: Kustom Lolitaz, T-shirt FreakArolla, La Dernière Lignée, Monster Creator sketchbooks e nuove idee attualmente in lavorazione.

Fabio D'Auria

Nato nel 1978, esordisce come colorista a 22 anni con “Bonerest” per la Magic Press, fumetto creato da Matteo Casali e Giuseppe Camuncoli.
Dal 2004 ha lavorato in modo continuativo come colorista per Italia, Francia e Stati Uniti (Amazing Spider-Man e Dylan Dog) superando le 7000 pagine colorate.
Nel 2015 ha disegnato il volume 7 della serie “Oracle” per la francese Soleil Prod. e in seguito ha realizzato per la TIWI le animazioni di “The editor is in”, la prima serie televisiva della Sergio Bonelli Editore prodotta per Sky Arte.

Salvatore Callerami

Salvatore Callerami, classe 1988, di Catania. Fumettista autodidatta diplomatosi al Liceo Artistico della stessa città nel 2008. Diventa socio e successivamente presidente dell’ass. Culturale “Cuori d’inchiostro” con cui pubblica nelle riviste antologiche “CDM” e “Decidioru” e partecipa alla mostra “Nel segno di Andrea Pazienza” nel 2010. Vince il premio bronzo “Pietro Miccia” nello stesso anno insieme a Mattia Sirocchi e Federica Bentivegna. Nel 2014 pubblica la prima edizione di “Dandelion” per Shockdom e nel 2016 pubblica “Lui e l’Orso” per Renbooks. Nel 2017 torna con le nuove avventure di “Lui e l’Orso 2, Queer Bear” sempre per Renbooks e la nuova edizione di “Dandelion, esprimi un desiderio” per Shockdom.

Mario Del Pennino

Disegnatore di scuola modenese, Mario ha pubblicato per diversi editori (Cagliostro, Crazy Camper, Corriere della Sera, Bookmaker, Marvel, Lucas e Zenescope). Attualmente lavora per il magazine di Ultimate Spider-man e Avengers Assemble. Per No Lands Comics ha pubblicato i due mini cicli “I nani di Tor Harn” e “Gli elfi di Nevermeet”.

Fabrizio De Fabritiis

Conosciuto con lo pseudonimo di Fumettista Esplosivo, Fabrizio DE Fabritiis è illustratore, fumettista, disegnatore, grafico e character designer.
Disegnatore di DRAGONERO ADVENTURES (serie fantasy per ragazzi della Sergio Bonelli Editore), lavora come creativo per il parco divertimenti GARDALAND. Come character designer ha lavorato per Giochi Preziosi, Sbabam e National Geographic. Fabrizio De Fabritiis è anche direttore artistico della casa editrice Emmetre Edizioni; è il creatore di CAPITAN NOVA, il più famoso supereroe italiano, della serie supereroistica DEFENDERS OF EUROPE e della graphic novel ROMABOT CENTURION – IL CUORE DI UN DIO.
Ha realizzato anche il fumetto RALLY INFERNALE con protagonisti il più volte campione italiano di rally Piero Longhi ed il personaggio di Capitan Ventosa. Ha lavorato anche come storyboarder e come regista al cortometraggio di UN GIORNO DA SUPEREROE, vincitore del Concorso Nazionale CORTI FRA LE NUVOLE 2009. Tra i suoi lavori anche la cover del videogioco NAT GEO CHALLENGE per National Geographic Channel e il webcomic cinematografico RAPTOR GENETIX, realizzato per conto del parco divertimenti Gardaland, di cui è autore, sceneggiatore e disegnatore.

Francesco Barbieri

Attivo da oltre vent’anni nel campo dell’editoria e dell’animazione, collabora con vari editori italiani e d’oltreoceano. Disegna fumetti per Warner Bros. e muove i personaggi Looney Tunes, Hanna & Barbara, DC Comics. Lavora inoltre per Marvel Italia, Edizioni Piemme, Clementoni e Giochi Preziosi. Da un paio di anni disegna per Disney Italia storie pubblicate su Topolino.

Giulio Sciaccaluga

Giulio Sciaccaluga, Nato a Genova il 10 Giugno 1993. Consegue la maturità artistica con ottimi risultati al liceo paul klee ed ha frequentato la Scuola Chiavarese del fumetto a Sestri Levante. Partecipa a vari concorsi debuttando per la prima volta nel mondo dell’editoria italiana con Shockdom nel volume “Yang” nel Novembre 2014. Dark Luster è la sua prima opera manga portata avanti da autoprodotto partendo dalla webzine gratuita “Doraetos Manga” che solo in seguito vedrà pubblicazione cartacea sempre da Shockdom il 3 Maggio 2018. Sempre nel 2018 Realizza un fan-comic sul web ispirato alle storie del rinomato videogioco Dark Souls intotolato “Thorns of Hate” con il quale si fa conoscere dal pubblico internazionale. Attualmente lavora da autodidatta a vari progetti tra cui Dark Luster volume 2 come illustratore e fumettista freelance. Giulio ha sempre nutrito un amore-odio verso i mostri e le creature immaginarie ed è sempre stato un attento osservatore dei propri incubi, per poter trarre da questi ultimi del prezioso materiale di lavoro. Per questa ragione ha sviluppato uno stile personale e oscuro grazie alla propria capacità di cogliere sensazioni ed emozioni dell’inconscio, riuscendo quindi a fondere i tratti tipici della scuola manga giapponese con l’illustrazione dark incubesca europea.

Beatrice Pelagatti

Beatrice Pelagatti , classe ’86, lavora come illustratrice freelance per varie case editrici americane e riviste di gioco di ruolo, come ad esempio Legendary Games, Wayward Rouges, Jon Brazier Enterprieses, Koboldo Press e Wayfinder. E’ anche una dei Co-founder di Potato Killer Studios e una degli artisti del team che sta sviluppando il TCG Fangold. In passato ha lavorato per Esimple Studio alla produzione di un mini gioco 2D per Ferrari, oltre che per altre case editrici di gdr straniere e come colorista per fumetti.
Nel raro tempo libero continua a disegnare per migliorarsi, pratica yoga, ama leggere e giocare a videogiochi e giochi da tavolo con gli amici. 
Il suo sogno e obbiettivo è quello di dare vita, attraverso i suoi disegni, a mondi immaginari dove le persone possano vivere avventure e scoprire meraviglie.


Elena Casagrande

Dopo aver frequentato un corso incentrato sul mondo del fumetto, diventa assistente di David Messina e comincia a lavorare per la casa editrice americana IDW Publishing, dove debutta anche come professionista. Con loro ha lavorato su serie come Star Trek, Ghost Whisperer, Angel, Infestation, True Blood, Doctor Who e X-files.
Sempre in America ha pubblicato con la Marvel, su Spiderman, Spitfire e Hulk Rosso, con la Image sulla serie di Hack/Slash, con la DC Comics su Arrow e The Flash e con la Boom! Studios su un progetto creature owned, Suicide Risk, su sceneggiature di Mike Carey, edito in Italia dalla Bao Publishing. Ha lavorato sulla nuova serie a fumetti di Doctor Who, sul Decimo Dottore per la Titan Comics e la sua ultima collaborazione per la DC Comics è sulla miniserie rilancio di Vigilante.
In Italia ha avuto brevi collaborazioni con case editrici come Cronaca di Topolinia, Star Comics, Tunuè e Renoir.

Asunicha

Alessia Montagner, in arte Asunicha, vive a Treviso, e sta conseguendo la laurea in Design industriale a Venezia.
Tuttavia ama ed è appassionata del disegno in stile manga, che ha imparato e porta avanti da autodidatta, cercando costantemente di migliorarsi.

Enrico Simonato

Enrico Simonato nato nel 1977 a Vicenza dove lavora come architetto e fumettista.Ha disegnato il fumetto “Furia Rossa” della serie “Agenzia Incantesimi”, “Beauty e Reika”,”Jigen Daisuke” e “Hono Jun” con testi di Federico Memola, “Il mistero di Casanova” e “Rigoletto” per Alma Edizioni. Nel 2005 ha realizzato con Sony/Columbia Tristar e Vivienne Westwood “Rigoletto Story” illustrando 80 pagine a colori del libretto dell’opera di Verdi con scenografie di Vittorio Sgarbi. Attualmente al lavoro su una saga sci-fi LIFEFILE assieme a Federico Memola.

Filippo Paparelli

Filippo “Peppo” Paparelli, classe 1992, nasce a Umbertide e crescea d Assisi. Dal 2015 collabora come volontario presso la Biblioteca comunale di fumetti di Perugia e partecip aalle sue prime artist alley in eventi e fiere sul fumetto. Tra il 2016 e il 2017 realizza in diretta televisiva varie vignette umoristiche su temi di attualità per Buongiorno Regione. A Lucca Comics & Games 2016 presenta il suo primo fumetto Mafia vs. Alieni, scritto da Stemmark e edito dalla Play Seven. Dal 2017 insegna presso la Scuola di Fumetto Jack Kirby e nello stesso anno realizza una delle copertine per la raccolta di racconti Kepler 452B – Mission 1, edito dalla Bimbogiallo Edizioni. Nel 2018 realizza le illustrazioni per Ottonari di Pinocchio (Bimbogiallo Edizioni) e il poster celebrativo dei 90 anni di Mickey Mouse per la rivista ROAR (Vitercomix).

Francesco Gaggia

Francesco Gaggia è architetto e insegnante di Disegno e Storia dell’Arte.
Con lo pseudonimo di Kuiry si occupa di fumetti, grafica e illustrazione.
Nel 1991 partecipa alla realizzazione di FLIT Comics, rivista di fumetti e critica, dove pubblica per la prima volta Dog Kane: un detective privato che agisce negli anni Cinquanta in un ambiente popolato da cani e papere umanizzati.
Dal 2001 la sua produzione e’ ospitata su kuiry.com e dogkane.com.
Ha partecipato alla realizzazione di opuscoli divulgativi a fumetti, pubblicazioni per ragazzi e mostre collettive.
Ha pubblicato, con proprio marchio editoriale, L’arco della notte (2014) – il primo volume interamente dedicato a Dog Kane – e Storie dall’Archivio (2015) con lo stesso protagonista, Dog Kane N.2 – Tacchi a Spillo (2016) e Dog Kane N.3 – Stiletto Heels (marzo 2018) – gli ultimi due volumi raccontano un’ articolata indagine divisa in due puntate.

Marco Renna

Nato a Brindisi nel 1989, si diploma alla Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia. In collaborazione con alcuni sceneggiatori pubblica diverse storie brevi sulla rivista digitale Sbam! Comics e su Something Wicked della Future Quake Press. Fa il suo esordio nel mercato americano come matitista Action Lab Comics, per un episodio di Actionverse e per i quattro episodi di The F1rst Hero: Wednesday’s child. Uno dei vincitori del Top Cow Talent Hunt 2016. Attualmente lavora come artista principale per la serie Fathom e per Aspen Universe Decimation, e come cover artist per diverse serie della Aspen Comics.

Marco Russo

Classe 1991, Marco Russo, da sempre appassionato al disegno e ai fumetti, fin dalle scuole medie inizia a vincere premi di pittura e illustrazione.
A Lucca Comics 2009 incontra C.B. Cebulski (capo editore e talent scout della Marvel).
Poco dopo è stato ingaggiato per la realizzazione di una serie a fumetti italiana, insieme a cover e characters design.
Nel 2011 ha avuto il privilegio di essere istruito da Simone Bianchi collaborando con lui alle pagine di FEAR ITSEL e UNCANNY X-FORCE.
Ha lavorato come colorista per diverse copertine, come quelle per Daryl Dark (Cagliostro e-press) e come fumettista e illustratore.
Ha collaborato con Pino Cuozzo (Comic influencer) e con diversi artisti di fama mondiale.
Ha lavorato come colorista alla graphic novel I Misteri di Onirica, come concept artist, graphic designer, progettista e pubblicitario per prodotti, eventi, auto, fashion.
Da dicembre 2017 è di nuovo a lavoro con Simone Bianchi.

Mauro Mazzarra

Nato a Milano nel 1980, a 2 anni prende in mano una matita… e non smette più.
Trascorre gli anni del liceo disegnando durante i compiti in classe, con i risultati immaginabili, finchè finalmente si iscrive al corso di illustrazione della scuola Arte&Messaggio di Milano. Pubblicato sull’Annual Illustratori 2002, si iscrive poi al corso di pittura dell’Accademia di Belle Arti di Brera. È illustratore freelance per editoria, moda e pubblicità e collabora con MIA, Milan Illustration Agency. Pubblicato in tutto il mondo, insegna disegno e pittura, anche alla Scuola Internazionale Comics di Brescia. Ha preso parte a numerose mostre collettive e personali, ricevendo diversi premi per il suo lavoro.

Melissa Spandri

Melissa Spandri aka Reddraws è nata nel 1991 tra le Alpi della Valtellina, disegna da quando ha memoria, frequenta il Liceo Artistico e per continuare gli studi nel mondo dell’arte si iscrive alla Scuola Internazionale di Comics, già durante il triennio lavora per giochi di carte realizzando illustrazioni sia come Cover Artist che come Illustratrice. È stata Cover Artist per scrittori indipendenti e Character Artist per miniature per Kabuki Studios, Illustratrice per Playboy, Dragonero GDR, e Wyrd Edizioni. Da tre anni è Lead 2D Artist per Potato Killer Studios di cui è Co_founder. Oltre al lavoro di Illustratrice e Concept Artist è anche Istruttrice di Karate che va per il terzo Dan, in poche parole, non si fa mancare niente.

Michela Cacciatore

Michela Cacciatore, classe ’81, esordisce con la Coniglio editore con il suo primo fumetto erotico e negli anni pubblica numerosi volumi per la casa editrice Cronache di Topolinia (Gothic, Gabbia Dorata, “Vampireís tears”, Lunarossa). Entra nel team di AliceDark, dell’Aurea. Partecipa a diversi concorsi, vincendo il premio Pavesio nel 2010 con il lavoro “Heartless”. Attualmente lavora con la Disney, la Mattel, la De Agostini e l’Editoriale Aurea.

Angelo Busacchini

Pittore di professione, oltre a curare una sua specifica ricerca pittorica, si occupa anche di illustrazione e decorazione parietale. Come decoratore ha progettato ed eseguito dipinti sia a Trompe l’Oeil che in stile classico rifacendosi, principalmente, alla pittura del XVII e del XVIII secolo, sia a tempera che ad affresco. Tali interventi, eseguiti anche in squadra, oltre che in diverse regioni d’Italia si trovano anche in Giappone, Hong Kong, Dubai, Giordania, Spagna, Grecia, Ucraina e Azerbaigjan Come illustratore lavora principalmente per il mercato del fumetto franco-belga, come colorista (con l’inusuale tecnica dell’olio) in collaborazione con il disegnatore Andrea Mutti ha pubblicato nove volumi. Insegna inoltre tecnica pittorica nel corso di illustrazione alla Scuola Internazionale di Comics nelle sedi di Padova e Brescia. Alcune pubblicazioni: “Break Point” due tomi per Albin Michel, BD edizioni per l’Italia. Colori? Le Brumes Hurlantes” due tomi per Albin Michel, BD edizioni per l’Italia. Colori “Arrivederci Amore Ciao” due tomi per Vents d’ouest, BD edizioni per l’Italia. Colori “Nero” tre tomi per Casterman. Due in Italia per BD edizioni per l’Italia. Colori
Come disegnatore ha pubblicato il racconto “La Maschera della Bestia” scritto da Luca Crovi. Inserito nel volume” Fantomas le nuove avventure” edito da Alta Fedeltà- BD edizioni”.

Claudio Casini

Diplomato in Arte applicata, ha frequentato la Scuola del Fumetto di Bologna nuova Eloisa nel 96.
Lavora come illustratore, character designer e modellatore 3D per il settore ludico dal 2005. Asterion Press, Mongoose Publishing, Paizo Publishing, Dream Loard Press, Atlas Miniatures, Gaspez Art e Ludus Magnus Studio sono alcune tra le collaborazioni nazionali e internazionali nel settore dei Board Games e dei Giochi di Ruolo.

Claudio Lucania

Claudio Lucania è un Freelance Artist Illustrator e Comic Book Colorist.
Prima di iniziare a colorare fumetti, Claudio ha frequentato per due anni un corso di Cinema d’Animazione alla Nemo Academy di Firenze ed ha successivamente illustrato un gioco di carte chiamato “Muia The Game”.
Inizia a lavorare come colorista collaborando così con lo Studio Ram di Bologna per circa due anni sul fumetto per ragazzi “Dottor Steve Hunters” e colora il numero zero di “Nomen Omen”, un fumetto ideato e creato da Marco B Bucci e Jacopo Camagni, edito da Panini Comics. Attualmente Claudio sta colorando “La Divina Commedia” a fumetti per il settimanale Dpiù, edito da Cairo Editore ed esegue disegni su commissione.

Cristina Fabris

Classe ’71. 
La passione per il disegno ed il il fumetto l’hanno accompagnata fin da piccola, un foglio bianco pastelli e via con la fantasia!
 Formatasi alla Scuola Romana del Fumetto momento di grande sviluppo tecnico e professionale,
Dal 1998 è stata presente con le autoproduzioni a tutte le fiere del fumetto italiano: Lucca Comics, Expocartoon, Romics, TorinoComics, NapoliComics.
La sua prima pubblicazione come professionista è sulla rivista Erotica XComics, Editore Coniglio nel 2002, da allora pubblica come professionista sia per l’Italia che a L’Estero.
Nel Settembre del 2006 realizza quattro tavole erotiche per il cinema, per il film di Federico Zampaglione NEROBIFAMILIARE e nel Gennaio 2007 realizza delle prove di StoryBoard per Cannibal2 di R.Deodato.
Ha collaborato con la Purple Press con la CASTELVECCHI EDITORE
Attualmente lavora con B&M Edizioni
Adora leggere i fumetti, ma proprio tutti, tanto che sul suo comodino ha pile di fumetti e qualche libro di poesia
Attualmente vive a Roma

Daniele Garbugli

Daniele Garbugli si diploma all’Istituto Statale d’Arte di Urbino in Grafica Editoriale. Da sempre colleziona fumetti americani e ne è profondo conoscitore. Colora le tavole di Niki Batsprite e disegna alcune copertine. Ama il disegno tradizionale su carta e la colorazione con pennarelli Copic.

Davide Perconti

Ha collaborato con il Messaggero dei Ragazzi, pubblicando per diversi anni la rubrica dei giochi e in seguito la mini-serie a fumetti Il mondo di Meg, creata assieme a Giorgio Pezzin. Sempre per il Messaggero dei Ragazzi realizza qualche episodio a fumetti sulle problematiche adolescenziali e alcuni topical comics assieme a Rudy Salvagnini.
Il suo esordio con Sergio Bonelli Editore, avviene nel 1997 con il primo numero di Agenzia Alfa, ripassando le matite di Andrea Artusi. Ha inoltre collaborato con le testate Legs Weaver, Nathan Never, Universo Alfa e ancora Agenzia Alfa.
Nel 2018 ha realizzato un portfolio dal titolo Eros & Glamour, rendendo omaggio a sei grandi autori del fumetto italiano, che raccoglie altrettante illustrazioni di sei famose eroine di fumetti erotici.

Francesca Urbinati

Francesca Urbinati ha esplorato moltissimi campi della grafica.
Diplomata all’Istituto Statale d’Arte di Urbino in Cinema di Animazione, si è specializzata sull’animazione 3D.
Ha animato effetti speciali 3D per RAI e Mediaset e fatto parte degli Adobe Guru per l’area digital video. Ha tenuto corsi di fumetti e digital painting, si è occupata di graphic design, applicazioni web e progetti multimediali.
Nel 2011 diventa freelance, inizia a pubblicare la serie a fumetti “Niki Batsprite” e si specializza come fumettista e illustratrice. Insegna fumetto e manga e continua a collaborare con settori diversi, dal cinema (“Der Urbino Krimi” per la tedesca Studio Hamburg) ai giochi di ruolo e da tavolo (“Verrix”, “The Reaper”).
Fa parte degli artisti internazionali selezionati da ArtOrder LLC di Jon Schindehette, ex Art Director di Dungeons & Dragons, per gli artbook “Tiny Dragons”.

Francesco Guerrini

Nato a Bologna il 2 aprile 1958, diploma del liceo Artistico e diploma dell’accademia di Belle Arti di Bologna-
ha svolto esperienza lavorativa come lay-outista pubblicitario e in uno studio di produzione di audiovisivi didattici-
allievo di Giovan Battista Carpi, ha iniziato una collaborazione esterna con la Walt Disney Company Italia spa come disegnatore di fumetti, realizzando anche quattro storie per la serie PKNA- Paperinik New Adventures; pur saltuariamente, tale collaborazione prosegue ancora oggi.
Ha realizzato le illustrazioni dei racconti composti da mons. Giovanni Catti per il libro di favole “Borgofavola”, EDB Bologna 1994- e illustrazioni per testi didattici della stessa editrice;
ha collaborato per laboratori di fumetto con la Accademia NEMO-NT di Firenze e con il Centro Giardini Margherita di Bologna, tenendo molte sessioni sul racconto per immagini in varie classi di scuola elementare e media-
per l’Orto Botanico di Firenze ha collaborato alla realizzazione dei personaggi di un videogioco didattico;
con fumetti e laboratori è collaboratore dell’associazione Agenzia Arcipelago Onlus di Napoli nei progetti sociali in occasione della manifestazione “Un Paese Incantato” nel paese di Campodimele (LT) e di attività per il recupero scolastico;
ha realizzato illustrazioni didattiche per la casa editrice Zanichelli di Bologna e per altri editori;
ha collaborato alla realizzazione dello story-board di “Vlad the impaler” di Jacobson e Colòn, Hudson Street Press 2009;
ha disegnato strisce a fumetti anche per le Edizioni Paoline;
vive a Bologna.

Ivano Codina

Le esperienze in campo fumettistico di Ivano Codina iniziano nella prima metà degli anni Novanta. Dopo aver frequentato la scuola del Fumetto di Milano, Ivano inizia a lavorare per la sua prima casa editrice “Edizioni Eden” per il mensile Profondo Rosso.
Per la software house SC (IDEA), realizza la grafica del videogioco di Sturmtruppen (il personaggio di Bonvi), con scene di fondali, personaggi e animazioni. Successivamente frequenta per poco tempo l’Accademia Disney sotto la guida di Giovan Battista Carpi. Un’altra opportunità gli si offre presso La Vallardi per Ragazzi, dove collabora per il settimanale Tiramolla, su cui pubblica diverse storie. Alla chiusura della testata, riprende col genere realistico, con altre case editrici come Fenix (chiusa anch’essa) e Comic Art.
Nel 2014, decide di pubblicare autonomamente, tre storie rimaste “nel cassetto” di Tiramolla.
Nel 2014 partecipa al concorso Internazionale di Comics piazzandosi al secondo posto. Presidente della giuria Lele Vianello.
Nel 2015 partecipa alla seconda Edizione del Concorso Internazionale di Comics “Il Cavallino”, piazzandosi al primo posto. Presidente della giuria e valutatore, Stefano Babini.
Nel 2016, partecipa nuovamente al Cavallino Comics, vincendo il premio della giuria la targa “Awards”.
Anno 2015, il fumetto di Miki “la città dei Selfie” che partecipò all’edizione 2014 del Cavallino Comics, viene pubblicato sia su Kids Magazine che su Sbam! Comics. Nello stesso anno anche su Fumetti al Cubo.
Sempre nel 2015 viene invitato da Daniele Statella, a partecipare alla seconda edizione di Casale Diabolika, per la realizzazione di un fumetto in chiave umoristica di Diabolik.
Nello stesso anno realizza per la Lu.Pa. Film, un’illustrazione in chiave umoristica del film Violent Shit – The Movie (per la regia di Luigi Pastore), il cui lavoro verrà poi inserito nel libretto allegato al DVD.
Il suo lavoro attualmente si concentra su commissioni private e sullo sviluppo della serie di Quantum Space.
Nel 2017 inizia a collaborare per la casa editrice Menhir Edizioni come inchiostratore del fumetto «Il Morto»
Nello stesso anno inizia la realizzazione come disegnatore ed inchiostratore in stile realistico, del fumetto in quattro puntate “Colony 36″, pubblicato su Space Comics, albo allegato al National Geographic Kids”, edizioni Panini

Michela Da Sacco

Esordisce su L’Insonne (Free Books) nel 2005, realizzando diversi albi fino al 2007. Grazie allo speciale L’Insonne: Demoni d’Amore Negato vince il Premio ANAFI Albertarelli nel 2006.
In seguito lavora sulla serie Jonathan Steele (Star Comics), illustra libri di Gioco di Ruolo per NarraTtiva, Coyote Press, Evil Hat Productions e infine approda su Nathan Never e Universo Alfa (Sergio Bonelli Editore).
Per gli Stati Uniti ha disegnato diversi albi per Action Lab Entertainment, dalla serie mensile horror Puppet Master alla prima miniserie di Black Betty.

Simone Pontieri

Nato ad Ancona nel 1979, Simone Pontieri Aka Nigraz è illustratore e fumettista. Ha studiato presso la scuola  del Libro di Urbino frequentando la classe di perfezionamento nella sezione di Animazione.
Dopo una breve esperienza in teatro come scenografo lavorando anche per Dario Fo, ha iniziato a lavorare e lavora tutt’ora come concept Artist per videogiochi, storybordista per spot TV collaborando principalmente con lo studio Dtales di Milano.
Contemporaneamente ha iniziato ad affacciarsi al mondo del fumetto underground con storie brevi pubblicate su Frigidaire, Lamette Comics, Collettivo Mensa, e altre piccole ma interessanti realtà. E’ Co fondatore del Collettivo Ruvida assieme al disegnatore Pierz ed altri amici. A fine 2016  è riuscito a pubblicare con NPE Edizioni il suo primo libro a fumetti dal titolo Guna assieme allo sceneggiatore Giovanni Masi. Ha pubblicato per Eli edizioni, Frigidaire, Clementoni, Comma 22, NPE.

Valerio Converti

Amo disegnare polipi che sognano l’apocalisse, antiche piaghe che si annidano nelle profondità e altre creature con corna, denti e tentacoli. Le mie illustrazione prendono spunto sia dalla narrativa, dando forma a qualcosa che non ne ha già una definita, sia dal mondo del cinema e dei fumetti, reinterpretandone personaggi o creature.
Ho iniziato rielaborando gli incubi narrati da Howard Phillips Lovecraft, cercando di tradurre la sua scrittura in forme visive, per realizzare illustrazioni indescrivibili e rappresentare orrori inconcepibili. Una tecnica che mi ha permesso di illustrare in maniera originale creature particolari come Azathoth, Yog-Sothoth o l’orrore di Dunwich, ma anche personaggi più definiti come Nyarlathotep o iconici come Ghost Rider e Hellboy.
Dall’amore per Lovecraft, nascono le graphic novel “From Beyond” e “Menhir”, dove ho potuto illustrare creature ultra-tentacolari, meduse bioluminescenti, Grandi Antichi e colonne ciclopiche: insomma tutto ciò che adoro!

Vincenzo Riccardi

Classe 1984, Vincenzo Riccardi ha collaborato con diversi editori italiani e stranieri in qualità di colorista per il mercato francese per Editions Delcourt e Zephyr Editions, e come disegnatore Star Comics, Editions Claire De Lune, Zenescope Entertainment, Spacegoat.
Attualmente collabora come disegnatore per la Sergio Bonelli Editore sulle serie fantasy Dragonero Adventures e Dragonero.

Mattia Valentini

Urbinate di nascita, vince il primo premio nel concorso fumettistico indetto dalla Sapienza di Roma con la Scuola Internazionale di Comics, “RomaNoir2010” .
Dopo gli studi Urbinati approda a Roma dove frequenta la “SRF” e inizia ad assistere il lavoro di Lorenzo De Felici nel fumetto “Drakka” per il mercato francese, edito in Italia da Renoir.
Scrive e disegna il progetto ‘Sono Solo Sette Silenzise Storie Stonate’ selezionato al ‘Project Contest 2014’ indetto da ‘Lucca Comics&Games’ .
Realizza animazioni, grafiche ed illustrazioni per privati ed aziende. Da ricordare in particolare le grafiche e illustrazioni per “Mule Resophonic Guitar” di Matt Eich in USA (2015), il progetto “Evolution” per il Teatro di Jesi (2016), le grafiche per il Team del Motomondiale Moto2 “Dynavolt” per il pilota spagnolo Xavi Vierge in Germania (stagione 2018).
Pubblica il suo fumetto di esordio come autore completo con “Seven Roots Blues” edito da NPE Editore, presentato in anteprima al LuccaComics2018.
Ora sta realizzando testi, disegni e colori per fumetti che saranno editi da Kleiner Flug e NPE, e illustrazioni e progetti grafici in collabora con l’azienda “Accademy VR|46” di Tavullia e per il Team Sky MotoGP (stagione 2019).

Francesca Da Sacco

Francesca Da Sacco è una illustratrice che lavora principalmente per l’estero, in particolare con editori cinesi e neozelandesi. Per l’Italia illustra manuali di Giochi di Narrazione e manifesti divulgativi.
Si occupa anche di pubblicazioni alternative tramite web e crowdfunding. Ha pubblicato Monsters, Bambole di Carne e Roanoke per Awe.

Vincenzo Turturro

Nato a Bari il 28 gennaio 1969
Vivo attualmente a Verona

Appassionato di…
arte, fumetti, illustrazione, illustrazione per bambini, web-graphics